Terzo sciopero mondiale per il Clima a Parma, venerdì 27 settembre 2019

https://www.gazzettadiparma.it/parma/2019/09/24/news/clima_il_27_gli_studenti_tornano_in_strada_appello_agli_adulti_non_lasciamoli_soli_-1790851/

APPELLO: 27 SETTEMBRE TERZO SCIOPERO MONDIALE PER IL CLIMA

Venerdì 27 settembre 2019 gli studenti torneranno in strada per il clima come è accaduto in tutto il mondo venerdì scorso: l’Italia, assieme ad altri Paesi, chiuderà la ClimateActionWeek (dal 20 al 27 settembre) con grandi manifestazioni in tutte le città, organizzate dai ragazzi del movimento Fridays Foro Future. A parma l’appuntamento è alle 9,30 a barriera Bixio.

Con questo appello ci rivolgiamo agli adulti, scendiamo al fiano dei ragazzi, non lasciamoli soli: molto moltissimo infatti è cambiato dal 15 marzo. Il tema viene affrontato oggi dai media anche grazie alla campagna Covering Climate Now. Molti Paesi nel mondo hanno iniziato programma di riforestazione comprendendo la necessità di rigenerare l’ambiente per salvarci. Ci son decisioni importanti da prendere, come dismettere incentivi pubblici all’industria fossile, liberarci dalla plastica monouso, utilizzare diversamente il suolo: una risorsa finita.

Ora nessuno può dire di non sapere che l’emergenza climatica è la questione più urgente che ci troviamo ad affrontare come collettività. Ed è proprio in questa parola la vera chiave: collettività. Solo insieme, solo in tantissimi, solo sentendoci ognuno parte attiva nel miglioramento della società, otterremo una mitigazione delle catastrofi climatiche che stanno già colpendo tante parti del mondo e che saranno sempre più distruttive, gravando sui più fragili.

Ascoltiamo la scienza: essa ci dice che possiamo ancora intervenire. Restano dieci anni per cambiare rotta. È il momento di fare questa scelta con fermezza. Porre rimedio attualmente significa sì fare scelte di sostenibilità individuale, ma anche sostenere chi protegge la natura e vuole farsi sentire dai governi: manifestare affinché la pressione dell’opinione pubblica li costringa a rendere prioritario, a primo posto dell’agenda politica, il clima. Molto è cambiato, ma molto moltissimo resta da fare.

Il compito dei governi è prendersi cura dei cittadini, non garantire la lobby di pochi colossi dell’industria fossile. Che si sappia: i cittadini di tutto il mondo non accettano di sacrificare il futuro dei loro figli e delle altre specie che vivono sulla Terra per questioni di profitto.

Uniamoci tutti, allora, agli studenti: in modo pacifico, pulito e senza simboli porteremo l’attenzione dei grandi decisori sull’emergenza climatica e potremo indurli a scelte maggiormente etiche e responsabili, da prendere con urgenza, coraggio e determinazione.

Friday For Future Parma:


Chiara Bertogalli
Enrico Ottolini
Giampaolo Coriani
Francesco Dradi
Ximena Malaga Palacio
Francesco Fulvi
Rolando Cervi
Davide Galli
Fabio Cavalli
Antonella Ferrari
Stefano Rampino
Franco Bassi
Rosalba Lispi
Lorenzo Frattini
Bruno Marchio
Elisabetta Salvini
Donato Grasso
Alessandro Bosi
Lino Alberini
Laura Dello Sbarba
Fabrizio Leccabue
Mirella Pellizzzoni
Alessio Alberini
Amanda Douglas
Marco Bartoli


Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*